Prossimi eventi
Nessun evento futuro annotato
Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere informazioni sulle novità di questo sito.

Iscriviti
Cancella

  Iscritti : 860

Box Contatti
• Web-Mail
Calendario
Mini Tchat
Loading...
Entra in Chat
Info Sito
Utenti online :
Utenti iscritti : 0
Visitatori: 3
Totale: 3
Statistiche :
Utenti iscritti: 0
Visite al sito: 0
Visite odierne: 138
 Share on Twitter Share on Facebook
FAQ
La nostra storia

L'Associazione Giovanile telemaco nasce nel 1999 ed un'organizzazione avente utilità sociale, culturale e ricreativa che, da Statuto, si prefigge le seguenti finalità:

Creare, momenti formativi e di incontro per i giovani;
Coordinare, gli interventi con le istituzioni operanti sul territorio, al fine di creare le condizioni più idonee per prevenire il disagio giovanile nei suoi vari aspetti;
Contattare, tutti i mezzi di comunicazione di massa per condurre una campagna contro i fenomeni di disadattamento e mettere a fuoco le problematiche del diagio giovanile;
Promuovere, opere di sensibilizzazione, di informazione e formazione nei confronti della popolazione, anche mediante l'organizzazione di manifestazioni ad ampio raggio coinvolgendo le agenzie del territorio;

In questi dieci anni l'associazione ha realizzato:

1) Corsi di pittura, cineforum tematici anche in collaborazione con Amnesty International;

2) Collaborando con gli enti locali ha contribuito alla realizzazione dell'evento musicale Arena Sound, presso Arena Beach di Cesenatico ed alle successiva iniziative promosso dal progetto “le stagioni dell'agreggazione” da segnalare l'evento “Basta chiedere di Jack... a teatro!”;

3) Ha collaborato con il Centro di Ascolto ed ha aderito al progetto Opus in progress, per la sensibilizzazione al problema dell'AIDS coordinato da A.S.A. 65 di Cesena realizzando uno spot pubblicitario proiettato nei maggior cinema della zona;

4) Nel 2007 i volontari dell'associazione danno vita al progetto “Tana liberi tutti” laboratorio teatrale amatoriale per ragazzi/e diversamente abili, viene realizzato un corso di formazione tenuto dal regista Vittorio Possenti e successivamente con la collaborazione del Centro diurno l'aquilone di Santagiustina (RN) e la cooperativa sociale l'Isola di Bellaria-Igea Marina viene realizzato il 12 maggio 2008 al Teatro Comunale di Cesenatico il primo spettacolo della compagnia teatrale “Tana Liberi tutti”, “Al paese dei Balocchi” da questo spettacolo verrà successivamente prodotto un DVD ed un libro a testimonianza degli sforzi fatti dei volontari ed inoltre durante l'evento “Cara pace... ti scrivo” viene premiata l'associazione per la miglior foto in bianco e nero. Il 12 maggio 2008 la compagnia teatrale “Tana liberi tutti” debutta sempre al comunale di Cesenatico con il saggio finale di laboratorio “Viaggio al centro della favola... con ospite a sorpresa” anche da questo spettacolo verrà realizzato un DVD, l'ultimo saggio è del 5 maggio 2010 con "il principe serpente" sempre al comunale di Cesenatico, spettacolo che sarà protagonista di una piccola tournè.
L'associazione in questi due anni ha collaborato con diverse associazioni del territorio per la buona riuscita del progetto “Tana liberi tutti”, quali: Noms Onlus Cesenatico, Diabete e prevenzione Romagna Onlus, Amici della CCILS, Comunità l'Isola di Bellaria-Igea Marina, Amnesty International (gruppo di Cesena), concorso “Cara pace... ti scrivo”, il progetto in questione è stato sovvenzionato e approvato dal centro servizi per il volontariato di Forlì-Cesena, A.ss.I.pro.V;

5) Nell'estate 2008 inizia l'esperienza musicale e vengono proposti quattro concerti al Bagno Pippo di Cesenatico, ad ottobre dello stesso anno con l'arrivo di Alessia e Francesca, viene proposta al Pub Paradiso di Cesenatico la prima edizione del concorso musicale per band emergenti “Tana liberi tutti... live concerts” ed nell'estate 2009 sempre al Bagno Pippo di Cesenatico viene proposto la prima edizione del “Tana liberi tutti live concerts... summer edition”, attualmente tutti i venerdì sera al Pub Paradiso di Cesenatico si sta svolgendo la seconda edizione del concorso “Tana liberi tutti... live concerts”;

6) Al cinema San Biagio di Cesena nell'aprile 2008 è stato proposto un Cineforum “Al cinema con Daisy” con la proiezione di due film con l'obbiettivo di favorire l'incontro tra i giovani e il mondo degli adulti sono stati proiettati due film “a proposito di Schimdt” e “a spasso con Daisy”

7) Il 23 agosto 2009 presso i giardini Don Guanella di Gatteo a Mare, l'associazione Telemaco ha festeggiato la sua prima decade, dalle 8 alle 24 si è festeggiato con prevenzione sanitaria, mostra d'arte e foto, animazione per bambini, proiezioni e per finire si sono esibite quattro band dal vivo;

8) A settembre 2010 all'Hotel Tridentum viene promossa la prima edizione di "Un mare di zucchero" una mostra scambio di bustine di zucchero con l'obbiettivo di promuovere con un evento insolito la ripartenza del progetto teatrale Tana Liberi tutti attraverso anche una serie da collezione di bustine di zucchero con le foto più belle degli ultimi spettacoli teatrali della compagnia Tana liberi tutti, alla mostra scambio hanno partecipato collezionisti da tutta Italia;

9) Agosto 2011 viene proposta al Vinile Sound Generation di Cesenatico la prima edizione di "Meglio corti, che lunghi" prima rassegna/concorso dedicata al cortometraggio con registi da tutta Italia;

10) L'11 maggio 2011 proprio nel giorno dello sbarco dei mille a Marsala, la compagnia Tana liberi tutti porta in scena in occasione del 150° anniversario dell'unificazione italiana lo spettacolo "Garibaldi l'è un mi ameig" composto oltre che da scene sul palcoscenico, da scene riprese nei luoghi storici e proiettate in teatro, intervento a cura di Società danza di Cesena che attraverso i balli e i vestiti dell'epoca hanno danzato i balli dell'ottocento ed infine per le musiche sono state suonate dal vivo dal cantautore Piermatteo Carattoni.

10) L'ultimo spettacolo della compagnia Tana liberi tutti risale al 28 dicembre 2011 insieme all'associazione di promozione sociale "Vivi la Crescita" con cui hanno rappresentato una commedia tratta dal libro "Nè tu, nè io... noi" scritto proprio dai ragazzi/e e dai genitori appartenenti al progetto Vivi la voce promosso da Vivi la Crescita;

L'associazione si pone come obbiettivo principale ha quello di creare momenti di aggregazione e di espressione per quanto riguarda i giovani e non del territorio non solo in cui ha sede ma anche per i territori limitrofi, estendendo accordi anche con gli enti locali vicini.
Sono inoltre previsti anche momenti come seminari, cineforum, dibattiti che abbiano tematiche di interesse giovanile al fine di promuovere l'aggregazione ma anche a tutela dei rischi riguardanti il vivere quotidiano.
Con il laboratorio teatrale “Tana liberi tutti” sono entrati a far parte dell'associazione alcuni ragazzi segnalati dai servizi sociali che si sono appassionati all'associazione decidendo di diventare col tempo anch'essi volontari dell'associazione Telemaco.

Continua...



Stampa  Pubblicato : Lunedì, 16 Marzo 2009 - 00:25
 Ultima modifica : Lunedì, 16 Gennaio 2012 - 14:43
 Pagina letta 1993 volte

gallery
gallery

Forum
Sondaggio



New-CMS 2.9.7 Valid CSS Valid html 5 GNU General Public License Admin
This page was created in 0.1333 seconds
Contenuto del div.